Red Grand Canal MURANO’S JEWEL

45,00

CONFEZIONE COMPOSTA DA:

  • 1 JEWELRY pregiato fatto a mano in vetro

Descrizione

Red Grand Canal MURANO’S JEWEL

Red GRAN CANAL è un pendente ispirato al lungo e famoso canale d’acqua di Venezia, nei toni misteriosi del rosso e del nero che lo circondano al tramonto.
Il nero di questo prezioso ciondolo è divido in due dal rosso rubino. Come il Canal Grande divide la città di Venezia in due parti al tramonto.
Simbolo di mistero, come la notte che inizia a calare sulla laguna, il nero viene spezzato dal rosso, sinonimo di fiducia in se stessi e personalità. Personalità come quella di Venezia, che non si lascia sottomettere del mistero. Il suo stile essenziale ma di carattere, saprà caratterizzare i look più semplici e aggiungere un dettaglio non trascurabile a quelli più decisi.

La forma semplice con gli angoli leggermente arrotondati, rende questo ciondolo un raffinato gioiello adatto ad ornare le scollature sia di giovani ragazze, che di donne raffinate.

Ciascun gioiello in vetrofusione è stato costruito interamente a mano, dal taglio del vetro al montaggio. Ogni oggetto è un pezzo di artigianato unico ed originale. Ogni imperfezione è da considerarsi un pregio, valorizza un lavoro eseguito interamente a mano con cura e parsimonia.

GIOIELLI IN VETRO-FUSIONE

La vetro-fusione è una tecnica che trova le sue radici nel cuore delle pregiate arti veneziane, portando alla realizzazione di gioielli unici nel loro genere.

 

Antiche tecniche straordinarie, che mirano a riscoprire le antiche lavorazioni dell’artigianato veneziano, incontrano oggi nuovi materiali innovativi, lavorati a mano con cura e passione. Ogni gioiello, ogni oggetto, ogni riproduzione artistica in vetro-fusione è unica nel suo genere. Il vetro è un materiale straordinario dal quale nascono oggetti e forme che sono delle vere opere d’arte. Il connubio tra le foglie d’oro e d’argento e l’incisione manuale, rendono questi aggetti ancora più unici e preziosi. I gioielli realizzati in vetro-fusione sono pezzi unici proprio perché lavorato manualmente uno ad uno, senza processi industrializzati o semi-industrializzati.